Privacy Policy

DANZE GIPSY DEL RAJASTHAN

DANZA GIPSY DEL RAJASTHAN-Kalbeliya Dance 

Una delle forme di danza gipsy più sensuale del Rajasthan è la Kalbelia originaria della comunità degli incantatori di serpenti che vivono nel deserto del Thar in India e che perseguono nei secoli l'antico mestiere di catturare i serpenti e di vendere il veleno. I movimenti energici e allo stesso tempo sensuali allenano e rinforzano il corpo in modo eccezionale. I movimenti di questa danza assomigliano a quello dei serpenti: giri vorticosi, gesti sensuali del corpo e elle mani, ondeggiamenti dei fianchi e l'uso straordinario delle braccia e delle mani.Le danzatrici vestite con gonne ampie a disegni etnici ondeggiando sinuosamente con l'accompagnamento del “Poongi” (una tromba etnica) e del “Dufli” lo strumento a fiato utilizzato dagli incantatori di serpenti.

 

LE DANZE FOLK DEL RAJASTHAN

Nella quiete della sera ,nel deserto del Thar in Rajasthan, la giornata si conclude con una danza ritmica.

Gli abitanti colorati di vita del Rajasthan vivono fino in fondo: dopo il duro lavoro sotto il sole inesorabile nella terra aspra e rocciosa del deserto, cercano una tregua dal lavoro estenuante e si lasciano trasportare in sereno abbandono. La loro musica evocativa e piena di sentimento è l'accompagnamento perfetto per le loro danze vigorose e sofisticate.

Vibranti, dinamiche, graziose serpentine,ma anche potenti e marziali, la danza e la musica del Rajasthan evocano il deserto in tutti i suoi aspetti. E 'questo il miglior tributo alla spettacolare bellezza, alla sinuosità pulsante, alla durezza brutale del paesaggio,ma sopratutto al vigore e al forte carattere delle persone che vivono in questa antica ' Terra dei Re '.

Danze semplici e spontanee che si possono osservare nelle fiere e festività locali sono ad esempio  la  ”Kudakna” dei ragazzi della comunità Meena, la danza che accompagna le canzoni “Rasiya” della regione Braj, e le danze in cui le donne portano un vaso o una lampada accesa sulla testa. Nel ballo chiamato “Charkula”,tipico della Braj, un candelabro elaborato sostituisce la lampada singola.

Musica e danza sono una parte essenziale della vita tribale, e non mancano musicisti e ballerini professionisti.  I tribali Garasia , che abitano le zone di Abu Road ,del tehsil Pindwara del distretto Sirohi e dei territori limitrofi di Kotra, Gogunda e del tehsil Kherwara del distretto di Udaipur, oltre alle zone di Bali e Desuri del distretto di Pali, hanno un loro particolare folklore, ricchissimo di racconti popolari, proverbi, indovinelli e musica.

 

LE DANZE DELLE COMUNITA' TRIBALI DEL RAJASTHAN

GOWARI                                                                         

La più famosa danza  dei tribali Bhil è la Gowari, un dramma danzato. Compagnie di ballerini di questo stile si spostano di villaggio in villaggio per un mese, durante il quale nove funzionari conduconoono uno stile di vita rigoroso. I personaggi principali sono Rai Buriya Shiva, i suoi due “Rais” ,e il “Katkuria”, il comico tuttofare. Tra le rappresentazioni dei vari episodi, la compagnia di danza gira tutta intorno ad un punto centrale, consacrato ad una divinità. Gli strumenti  chiamati “madal” e “thali” accompagnano la danza.

 

WALAR

La Walar è una danza originaria dei tribali Garasia, ed è una variante della 'Ghoomar'. Le battute dei mandal, dei chang e di una varietà di altri strumenti forniscono un ritmo incalzante e accompagnano particolari sequenze di danza, eseguite da donne e uomini insieme.     

 

KACHI GHODI                                                     

Questo ballo spontaneo e pieno d'entusiasmo, danzato da file di ballerini che sventolano bandierine colorate rende ancora più spettacolare la Bam Rasiya della regione Braj.Viene solitamente danzata in occasione della festività di Holi. Il 'Kachi Ghodi' ,il ballo del cavallo manichino,viene eseguita da uomini che indossano costumi sgargianti e particolarissimi,che li fanno sembrare in sella ad un cavallo. Originaria di Shekhawati, regione di banditi,viene eseguita anche come intrattenimento in occasione di matrimoni. E' una danza vigorosa, che fa uso di spade per simulare combattimenti, ed è caratterizzata da movimenti dinamici e roteanti sulla musica prodotta da fiati e percussioni. Le canzoni sono ballate che raccontano le imprese di banditi famosi in Rajasthan, e che potrebbero essere paragonate a quelle del nostro Robin Hood.

 

GHOOMAR

E' una danza di gruppo femminile,eseguita dalle donne in occasioni di buon auspicio,ad esempio durante le festività di Holi, Puja, Gangore e Teej. Questa famosa danza popolare tipica del Rajasthan deriva il suo nome dal verbo 'ghumna', che indica l'azione del girare su se stessi, mettendo in mostra i colori spettacolari della 'ghaghra', la lunga gonna indossata solitamente dalle donne rajasthane.La Ghoomar è una danza folk del Rajasthan proveniente dalla tribù Bhil ed in seguito adottata dai Rajput. Viene eseguita da gruppi di donne in abiti tipici,e accompagnata da uomini e donne che cantano insieme. La grazia e il fascino delle donne che si muovono in cerchio con i volti coperti dal velo colorato sono sorprendenti. Questa danza libera da schemi; una volta appresi i passi base, la danzatrice può interpretare il ritmo della musica in libertà, lasciandosi trasportare dai giri vorticosi e dai ritmi dalla musica tribale. Il ritmo aumenta gradualmente finchè le danzatrici si prendono per mano a due a due e girano vorticosamente in coppie.

  

TERATHALI

La “Terathali” è un'affascinante danza rituale eseguita da donne della comunità Kamada. Le danzatrici sono sedute a terra e hanno in tutto tredici (da cui il nome “Terathali”) 'manjeeras' (dischi di ottone) legati con lunghe corde a polsi, gomiti, fianchi e braccia, e un paio in mano. I loro accompagnatori maschili cantano e suonano il 'tandoora' mentre le donne, con movimenti agili e fini, creano un forte ritmo con i 'manjeeras'. Per effetto aggiunto, possono tenere una spada tra i denti o pile di contenitori o lampade accese sulle loro teste.

I temi principali dei canti che accompagnano questa danza sono racconti della vita di Shri Ram Dev Babaji e poesie dei santi Kabir e Mirabai.

 

KALBELIYA

La danza delle donne Kalbeliya è vigorosa e aggraziata. Si tratta di una delle forme di danza    folk più sensuale del Rajasthan, originaria della comunità degli incantatori di serpenti che vivono del deserto del Thar, i quali praticano da secoli l'antico mestiere di catturare i serpenti e venderne il veleno. I movimenti energici e sensuali di questa danza assomigliano a quelli dei serpenti: giri vorticosi, movenze sinuose del corpo, ondeggiamenti dei fianchi e un uso straordinario delle braccia e delle mani. Le danzatrici ,vestite con gonne ampie e scure decorate da intricati motivi geometrici, ondeggiando sinuosamente accompagnate dal “poongi” (una tromba etnica) e dal “dufli”,lo  strumento a fiato utilizzato dagli incantatori di serpenti.

 

FIRE DANCE

 Un'autentica danza del fuoco è eseguita dai tribali Jasnathis dei distretti di Bikaner e di Churu. Seguendo il crescendo della musica la danza aumenta man mano di intensità, per finire con i ballerini che camminano sulle braci ardenti; una vista mozzafiato e profondamente suggestiva.

 

GAIR (GHER)                                                   

La Gher di Mewar è caratterizzata da cerchi interni ed esterni di ballerini che si muovono ruotando o scambiandosi di posizione. È intricata e affascinante. La Gher di Jodhpur è eseguita in file, e i danzatori indossano scenografici costumi marziali. La Geendad di Shekhawati è simile. Bastoni o spade sono spesso utilizzati nelle danze maschili, e la danza è accompagnata dal “daf”. Racconta solitamente leggende eroiche o appartenenti al ciclo della Ras Li 

  

DRUM DANCE

 E' una danza originaria di Jalore, solitamente maschile. Cinque uomini con grandi tamburi legati intorno al collo accompagnano un danzatore che tiene una spada in bocca e si esibisce in una danza vigorosa caratterizzata da giri vorticosi e dall'uso di tre bastoni. 

 

CHARI DANCE

La danza  Chari dei tribali Gujjar della zona di Kishangarh in Rajasthan è danzata dalle Mali, le raccoglitrici di fiori, soprattutto in occasione dei festeggiamenti di matrimonio. Le danzatrici allietano la festa accompagnando gli invitati all'interno della casa mentre tengono in equilibrio sulla testa delle anfore metalliche, chiamate appunto “chari” ,in cui brucia il fuoco di lampade a olio

 

BHAVAI

Si tratta di una delle esibizioni tipiche più spettacolari del Rajasthan, eseguita da danzatrici velate che tengono in equilibrio sulla testa sette o più contenitori impilati mentre ballano con leggiadria girando su se stesse e ondeggiando, spesso poggiando i piedi su bicchieri o su lame di spada.. Queste prove di abilità conferiscono alla danza un particolare senso di suspence e lasciano spesso il pubblico a bocca aperta per la loro pericolosità..

 

CHAKRI

 La danza Chakri è una danza popolare tradizionale dei tribali Kanjar, eseguita dalle donne della regione di Haroti in occasione di festività e matrimoni. Esse danzano roteando e cantando, accompagnate dal ritmo del dholak.

  

KATHPUTLI

In Rajasthan esiste una tradizione molto antica  per quanto riguarda gli spettacoli di marionette. E' una forma di intrattenimento itinerante che fa uso di ballate popolari raccontate e cantate dalla voce del burattinaio, solitamente assistito dalla propria famiglia nella costruzione di un teatrino adatto.Le marionette vengono mosse sulla scena  e raccontano aneddoti storici e racconti d'amore leggendari. Lo spettacolo include una parte in cui le marionette girano  su se stesse e si muovono freneticamente emettendo caratteristici suoni acuti.

 

Danza Kalbeliya